Tumore desmoide nella parete addominale

SCOPO: l’importanza dell’approccio di osservazione iniziale per i tumori desmoidi (DT) rimane poco chiaro. Abbiamo studiato un nuovo trattamento di gestione conservativa per DT della parete addominale primaria.

METODI: I dati sono stati raccolti da 147 pazienti tra il 1993 ed il 2012. Gli approcci terapeutici iniziali erano

categorizzati come chirurgia di prima linea [gruppo chirurgico (SG), n = 41, 28%] e osservazione iniziale o trattamento medico [gruppo non chirurgico (NSG), n = 106, 72%]. L’incidenza cumulativa dell’ultima modifica della strategia è stata stimata utilizzando metodi di rischio con variabili dei tempi di censura.

RISULTATI: Dei 147 pazienti, 143 erano di sesso femminile (97%). Nel SG, 27 pazienti (66%) era richiesta riparazione completa della parete addominale. Nel NSG, 102 pazienti (96%) ha subito un’osservazione iniziale e 4 hanno ricevuto trattamento medico. Nel NSG, l’incidenza in 1-3 anni di passare alle cure mediche (non cambiamenti durante il follow-up) era del 19%- 25%, e l’incidenza in 1-3 anni di passare alla chirurgia era del 14%-16%. Una dimensione iniziale del tumore >7 cm è stato associato ad una modifica della strategia a più alto rischio (p = 0,004). Dei 102 pazienti inizialmente osservati, sono stati registrati 29 casi di regressione spontanea su un follow-up mediano di 32 mesi. Tutte le resezioni di seconda intenzione erano macroscopicamente completate nel 82% dei pazienti.

RISULTATI: Questo studio supporta un iniziale trattamento non chirurgico alla parete addominale con DT minore o uguale a 7 cm, seguito da chirurgia basata sulla crescita del tumore in casi selezionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *